L’autodromo di Franciacorta chiuso per fallimento

La notizia ha iniziato a rimbalzare su Facebook tra gli appassionati e gli organizzatori dell’Italian Drift Challenge e di Drift no profit che avevano che per sabato 31 ottobre avevano organizzato una bella giornata di festa presso la struttura del bresciano. Delusione tra i partecipanti che hanno appreso della notizia nel tardo pomeriggio di venerdì 30 ottobre. L’ordine del tribunale di Brescia lascia poche speranze per i prossimi mesi, infatti la prima udienza è fissata per il prossimo gennaio.

Il Giornale di Brescia ha ripreso la notizia e secondo quanto riportato da quotidiano, il fallimento avrebbe coinvolto i nuovi gestori dell’Autodromo recentemente subentrati ad Ettore Bonara nella conduzione della struttura, e proprio Bonara dovrebbe nuovamente tornare alla guida dell’autodromo.

Confermata l’assoluta estraneità degli organizzatori dell’Italian Drift Challenge e Drift no Profit agli eventi di questi giorni, mentre continuano a funzionare normalmente il Kartodromo e le altre strutture adiacenti anch’essi gestite da persone estranee ai fatti.

Drift Long & Faster

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: