Gran Turismo™ SPORT – La modalità sport ed il multiplayer competitivo – Aggiornato Patch 1.06

Dopo circa 12 ore di guida a Gran Turismo™ SPORT abbiamo avuto accesso alla modalità Sport, ovvero le competizioni Online. Risulta chiaro dal nome stesso della modalità di gioco che nell’ottica degli sviluppatori questa è la principale modalità di gioco attorno alla quale ruota tutto il resto del gioco.

Vai alle novità della patch 1.06

Sport come sportività

Dopo aver completato le necessarie prove di guida, l’ultimo passo necessario è di superare un corso di sportività motoristica. Niente paura! Si tratta di circa 5 minuti di filmato divisi in due parti cosa fare e cosa non fare che potrete lasciare mentre fate altro, ma ve lo sconsiglio. Questi due video raccontano esattamente le condotte che sono penalizzate dal motore di gioco e come stiamo per scoprire è vitale sapere stare in pista nel modo più corretto possibile.

Prima il Fair Play e poi l’abilità alla guida

Il profilo del giocatore, visibile anche via browser, permette di controllare l’avanzamento di CP e CS

Il motore di gioco e l’algoritmo di matchmaking si basano di due parametri la Classe di Prestazione (CP) e la Classe di Sportività (CS), entrambe sono misurate da questa scala graduata dal voto peggiore al voto migliore : E, D, C, B, A ed S. All’inizio di parte tutti con Classe di Prestazione a livello E e CS a livello B. Il valore della CP non può superare il valore della Sportività o CS ponendo quindi la scorrettezza come level cap per la possibilità di affrontare gare online più avvincenti.

Il giudice online è severissimo

Gareggiando online ricompare il rigore delle valutazioni visto nelle prove di patente delle vecchie edizioni di Gran Turismo. I tagli di pista vengono penalizzati aggiungendo secondi al tempo finale della gara oppure. Se durante la competizione si rallentata la penalità viene ridotta. Spesso basta uscire un po’ guardinghi da una curva lenta o frenare un po’ prima per ridurre il conteggio della penalità. Non è raro vedere diversi concorrenti penalizzati di 2, 5 o anche 10 secondi nella classifica di fine gara.

I contatti invece sono detratti dalla vostra CS, mentre concludere un settore di pista pulito e senza contatti va ad aumentarne il punteggio. Il riepilogo della gara indica se la classe è migliorata o diminuita colorando la lettera rispettivamente in blu oppure in rosso. Attenzione spesso i contatti vengono addebitati a voi anche se obbiettivamente e stato l’avversario a sbagliare, al giudice non piacciono proprio gli incidenti di gara. Attenzione perché è veramente facile essere declassati

Le regole possono essere sintetizzate in questo elenco :

  • OK – Concludere un settore di pista senza contatti
  • OK – Concludere un settore di pista senza mettere ruote fuori dal tracciato
  • OK – Superare un avversario senza contatti (anche se non sempre viene premiato)
  • NO – Sbagliare la staccata a fine rettilineo
  • NO – Toccare un avversario anche involontariamente
  • NO – Tagliare la pista

Scegliamo il tuo avversario meglio di te

Il programma delle gare giornaliere comprende tre gare di difficoltà crescente. La schermata di scelta da anche l’idea della durata della gara, con la più lunga che richiede circa mezz’ora di impegno. Scelta saggia per chi come me deve destreggiarsi tra lavoro ed impegni di casa. Le gare si rinnovano di ora in ora ed in genere concedono circa 10 minuti per stabilire un tempo di qualifica, a seconda delle piste vi da la possibilità di effettuare almeno 5 giri per stabilire il vostro tempo. Con un po’ di tempo a disposizione potrete ritentare la gara più volte mantenendo il precedente di qualifica. Nelle gare che ho disputato la scelta degli avversari mi è sembrata equilibrata, al netto dei miei errori di guida, ho sempre avuto la chance di battagliare per il podio.

[Aggiornamento]

Aggiornamento Patch 1.06

Il 27 novembre è stata rilasciata una patch che porta diversi aggiornamenti all’esperienza di gioco online. Le novità più evidenti sono una serie di messaggi precompilati per la chat della stanza, ad esempio “Ciao a tutti” oppure “Mi raccomando facciamo una gara corretta”. Novità sicuramente utile visto che gli utenti che giocano con la tastiera collegato alla PS4 credo saranno pocchissimi ed il tempo a disposizione per chattare prima della gara nelle gare giornaliere è di meno di due minuti.

Altra novità è la gestione delle bandiere gialle resa più evidenti tramite un messaggio che appare in alto nello schermo, che informa sul divieto di sorpasso come nelle gare vere. La bandiera gialla appare in caso un concorrente esca di pista.

In caso di errore clamoroso il motore adesso “smaterializza” la vettura del pilota in modo da evitare di rovinare la gara agli altri concorrenti. Questo porta un po’ di confusione perché ogni tanto ci si trova a passare attraverso un fantasma che compare dal nulla. Meglio così che però che avere 5 auto lanciate fuori pista da un ariete impazzito.

Conclusioni

La modalità sport di competizione online mi piace, ed è avvincente. Il giudice che analizza le scorrettezze di gara è un po’ ottuso, un consiglio per le prime gare scegliete circuiti larghi e con le vie di fuga. I tracciati cittadini come la Tokyo Expressway possono essere causa di frustrazione soprattutto nelle prime gare in cui sarete abbinati ad altri giocatori poco esperti come voi. Se avessi seguito il mio stesso consiglio forse adesso avrei il livello A di CS ed avrei evitato il temporaneo declassamento al livello C.

To be continued …

Drift Long & Faster

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: