King of Nations round 1 Emirati Arabi

Si è conclusa oggi la prima gara del  Federal Tyres King of Nations – World Drift Championship negli Emirati Arabi con la vittoria di Ahmed Alameri, secondo Sultan Kayello, e terzo il francese Nicolas Delorme. Evento complicato da organizzare dovendosi adattare alla cultura del posto. Mike Procureur ed il suo staff promettono una seconda edizione ancora più spettacolare.

Alla gara hanno preso parte piloti di molte nazioni dal Regno Unito fino all’Australia, con la partecipazione della star Luke Fink. Keiichi Tsuchiya continua a supportare la serie ed ha fatto parte del trio giudicante assieme a Vernon Zwaneveld, giudice del King Of Europe, ed il giudice malese Zai Bullzai Hamdan. Tsuchyia ha una volta di più incoraggiato i piloti a seguire il suo stile di drift ad alta velocità che l’ha reso famoso in Giappone. L’ampio tracciato ricavato all’interno di un piazzale sterminato è stato come una lavagna bianca dove i giudici hanno potuto disegnare le traiettorie ed i clipping point più spettacolari ed impegnativi.

Il pubblico locale è accorso per assistere al confronto tra i piloti locali ed alcuni dei piloti più acclamati al mondo. Nelle qualifiche la prima posizione è andata a Ahmad Daham con un punteggio di 92.1 seguito dal francese Nicolas Delorme al secondo posto e da Ahmed Al Ameri che ha chiuso il podio.

Weekend poco fortunato per l’aggressivo australiano Luke Fink che a causa di problemi tecnici alla sua auto non ha potuto prendere parte alle qualifiche, mentre la star giapponese Drift Zamurai ha conquistato il 16. posto.

Appuntamento la settimana prossima per la gara in Oman.

Drift Long & Faster

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: